Palazzo Pallavicini a Bologna, la dimora storica riapre al pubblico

Palazzo Pallavicini a Bologna, la dimora storica riapre al pubblico

Il tesoro nascosto, rimasto chiuso per lungo tempo e in via di restituzione alla città, è pronto ad ospitare prestigiosi eventi.

Riaprirà da settembre al grande pubblico nelle vesti di un vero e proprio contenitore di arte e cultura. Si tratta dell’incantevole Palazzo Pallavicini, dimora settecentesca di proprietà privata in via San Felice 24, a pochi passi dalle Due Torri e da Piazza Maggiore.

Palazzo Pallavicini è uno dei palazzi senatori di Bologna. Fin dal Medioevo ha rivestito un ruolo centrale nella storia economica, politica e culturale della città, fino a diventare la dimora del Conte Maresciallo Gian Luca Pallavicini, legato dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austra a fine ‘700. Nelle sue sale sono stati ospitati regnanti, principi e monsignori, sono stati organizzati fastosi concerti, banchetti e ricevimenti e nel marzo 1770 un giovanissimo W.A. Mozart si è esibito davanti all’Accademia della Musica, ospitata per l’evento a Palazzo Pallavicini.

Questo tesoro nascosto, rimasto chiuso per lungo tempo e in via di restituzione alla città, è pronto ad ospitare prestigiosi eventi culturali.

Il progetto è a cura della Pallavicini S.r.l, composta da Chiara Campagnoli, Deborah Petroni e Rubens Fogacci. E c’è già un appuntamento. Il processo di eccezionale restauro parziale vedrà infatti il celebre fumettista Milo Manara protagonista della prima grande mostra di Palazzo Pallavicini, a partire da venerdì 22 settembre.

Author

Staff

Staff

Giornalisti e consulenti food&beverage, ci occupiamo di contenuti digitali e aiutiamo brand a raccontarsi in rete. Nel tempo libero, scriviamo liste della spesa.

Related

Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Post Reply