VIVO, a Bologna il RistorArte dove il cibo è arte da gustare

VIVO, a Bologna il RistorArte dove il cibo è arte da gustare

Raffinato, accogliente e curato, con un giardino interno riscaldato e quasi “segreto”. VIVO è il locale dello Chef Vincenzo Vottero dove il Cibo è arte da gustare e l’Arte è nutrimento per l’anima.

Bologna. Porta Lame, a pochi passi dal centro. Il nuovo VIVO è un RistorArte, fucina di ispirazioni e laboratorio di idee e di sogni, non solo in cucina.

VIVO RistorArte realizza così un incontro inedito tra due passioni che si rafforzano a vicenda, tra due sensi che viaggiano in parallelo: il gusto e la vista. Il nutrimento non più solo pensato per il corpo, ma anche per l’anima e lo spirito, in un gioco di riflessi e rimandi che si rincorrono fino a realizzare il connubio perfetto.

“Premettendo che sposo in toto il pensiero di Anthelme Brillat Savarin, – ha spiegato Vottero – secondo il quale cucinare per un ospite significa occuparsi della sua felicità durante tutto il tempo che passa sotto al nostro tetto, con questo nuovo progetto io e il mio staff abbiamo scelto un nuovo modo di intendere l’accoglienza che consiste in una nuova accezione del fare ristorazione, immaginando una creatività che parte dalla cucina e si riversa nell’ambiente, e viceversa, declinandosi in tante forme diverse”.

Dopo 36 anni di esperienze culinarie nazionali ed internazionali, Vottero dal 2013 ha trovato casa nella sua città natale con l’Antica Trattoria del Reno e nel 2017 con VIVO Vincenzo Vottero Taste Lab in Piazza di Porta Saragozza a Bologna, divenuto in tre anni uno degli indirizzi più interessanti e glamour in città per la cucina creativa e di ricerca. Oggi, al nuovo ristorArte VIVO, propone la sua cucina d’autore, dal segno vigoroso e creativo, a tratti ironico, che rivela in ogni piatto uno stile preciso e deciso, unito all’amore per la materia prima di eccezione e alla passione vera, vibrante, che sono da sempre alla base della sua ricerca ed evoluzione tra i fornelli.

VIVO è anche un luogo che dà visibilità e voce agli artisti. Pittori e scultori trovano infatti nelle sale del locale alcune pareti ed angoli “sospesi” a loro riservati e dedicati, spazi che prendono vita grazie alla presenza di opere d’arte che si avvicendano nel corso delle stagioni.

Un progetto quello dedicato all’arte, che è curato con passione, dedizione e competenza da Licia Mazzoni, PR & Event Manager di VIVO, e che prevede l’allestimento e la promozione di tre esposizioni l’anno, una ogni quattro mesi, seguendo e assecondando la stagionalità delle materie prime, che si esprime anche nel menu dello chef, con proposte creative in continuo divenire.

All’incirca ad ogni passaggio di stagione, infatti, un nuovo artista avrà la possibilità di presentare da VIVO i propri lavori, affinché i clienti possano assaporare e vivere un’esperienza di “creatività e bellezza diffusa”: dal piatto all’ambiente circostante e ritorno.

L’idea di un ristorArte, per Licia Mazzoni, “nasce per stimolare e far volare i sensi. Perché noi, ora più che mai crediamo nelle emozioni, amiamo le sinergie, ci nutriamo di bellezza, valorizziamo l’arte in ogni sua forma…poichè, come ci ha insegnato Andy Wharol: qualsiasi spazio in cui non ci sia arte, è uno spazio sprecato”.

Al momento e fino al 3 gennaio, VIVO ospita alcune opere di Simona Ragazzi, con la mostra Incontri: scultura, pittura e fotografia a cura di Licia Mazzoni. “Incontri sta per incontrare l’Altro, incontrare l’Arte e incontrare infine se stessi. L’incontro – spiega Licia – avviene e si realizza quando lo sguardo si posa sull’opera, per poi rivolgersi all’interno, ponendo l’essere umano in profonda connessione con stati d’animo ed emozioni che fluiscono a partire da intimi vissuti e percezioni individuali. Ed è proprio in questo delicato equilibrio tra dialogo esteriore e sguardo interiore che si incontra la raffinata magia dell’arte di Simona Ragazzi”.

Nata a Bologna, città nella quale si è formata artisticamente, vive e lavora, Simona ha conseguito il diploma in pittura presso l’Istituto statale d’arte e successivamente il diploma con lode in scultura all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Ha esposto in numerose mostre in sedi pubbliche e private, ha partecipato a Biennali, concorsi e fiere d’arte nazionali ed internazionali. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private in tutto il mondo; e collabora in permanenza con gallerie d’arte in Italia.

VIVO RistorArte

Viale Silvani 18, Bologna

Tel. +39 051.4126498

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, attualmente allieva del corso "Autore di produzioni audiovisive e multimediali per bambini e ragazzi" di Fondazione Bottega Finzioni. Dal 2006 mi occupo di contenuti digitali. Ho collaborato con i principali network di informazione in Italia. Amo tutto ciò che riguarda l'illusionismo e la prestigiazione.

Related