Le porte della casa di Lucio Dalla aperte anche nel 2020

Le porte della casa di Lucio Dalla aperte anche nel 2020

Esplorare la casa di Lucio Dalla in via Massimo D’Azeglio 15 a Bologna è un viaggio del cuore e dei sensi, è una esperienza di suoni, immagini, colori, profumi che si ha l’occasione di scoprire muovendosi negli spazi dove l’artista ha vissuto e dove ha creato le sue più importanti opere.

Per il 2020 Fondazione Lucio Dalla e Bologna Welcome hanno messo a punto un calendario di visite per immergersi, anche nel nuovo anno, nella vita del cantautore, tra oggetti quotidiani a cui era affezionato, opere d’arte, premi, riconoscimenti e presepi da collezione.

I tour continueranno a svolgersi tutti i venerdì con gruppi da 35 persone accompagnate da una guida professionista, ma verrà introdotta anche una grande novità: le porte della Casa saranno aperte al pubblico un sabato al mese. Inoltre, verranno organizzate altre aperture straordinarie in occasione di Art Week e del compleanno di Lucio Dalla a marzo 2020.

Le visite sono prenotabili sul sito della Fondazione Lucio Dalla www.fondazioneluciodalla.it e su www.bolognawelcome.com attraverso una piattaforma e-commerce.

L’iniziativa “Venerdì, ci vediamo da Lucio!”, organizzata da Fondazione Lucio Dalla con la collaborazione tecnico-operativa di Bologna Welcome, ha registrato il sold out per tutto il 2019. Bologna Welcome ha lavorato con la stampa nazionale e straniera per promuovere Casa Dalla anche all’estero, con ottimi risultati: sul sito internazionale di Lonely Planet la casa dell’artista è tra i punti di interesse “Top Choice” di Bologna mentre la rivista Forbes ha inserito la Fondazione Dalla in un itinerario alla scoperta della città, insieme ad altri luoghi iconici legati al cantautore.

Photo: Fondazione Lucio Dalla

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, dal 2006 collaboro con i principali network di informazione in Italia. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food.

Related