L’aperitivo diventa agricolo all’Agriturismo San Polo

L’aperitivo diventa agricolo all’Agriturismo San Polo

Castelvetro di Modena: qui, in uno spazio conviviale, degustazioni dei prodotti dei contadini. Salumi, olio, vino e molto altro.

Intendiamoci, non sapevamo che l’aperitivo avrebbe indossato i panni di un pranzo. Un aperitivo agricolo tra prodotti locali e un pizzico di ludicità. In uno spazio conviviale, degustazioni dei prodotti dei contadini forniti direttamente dai produttori: dal formaggio di Bianca Modenese al pecorino del Frignano, e poi i salumi, l’olio di Castelvetro da gustare su fette di pane o per il pinzimonio a base di ortaggi freschi.

Ma andiamo con ordine.

Siamo fuggiti dal quotidiano e ci siamo fatti accogliere dall’azienda vinicola San Polo, condotta da Paolo Ghiddi. Una realtà che fa parte di un borgo rurale sviluppatosi intorno ad un ex convento settecentesco sorto sulle rive del torrente Guerro nelle prime colline appenniniche dell’antico Comune di Castelvetro. Il nonno Giuseppe la rilevò nel 1938 e da allora vi si producono vini tipici di qualità.

Dell’aperitivo agricolo, e della promessa di trascorrere qualche ora di felicità, ce ne aveva parlato un’amica. Che non si è fermata alle parole, e ha trasformato la sua idea in regalo.
Lo abbiamo scartato un sabato di febbraio.

L’azienda agricola San Polo è a conduzione totalmente biologica, certificata dal 1994 . Le vigne non irrigue hanno una resa per ettaro di circa 80 quintali. Per il loro mantenimento si alternano ai sovesci interfilari concimazioni organiche prodotte in zona. Anche nella trasformazione dell’uva a vino – un affascinante percorso che ci ha raccontato Paolo – si osservano metodologie biologiche certificate. Niente sostanze di origine chimica o aromatizzanti di alcun genere, limitando al minimo pratiche forzate come la filtratura. Tutto questo per mantenere le caratteristiche organolettiche originali delle uve impiegate.

L’azienda agricola ha inoltre introdotto la coltivazione del farro, adatto alla produzione biologica in quanto pianta rustica che non necessita di chimica per la sua coltivazione.
E per un’offerta più completa, Paolo ha attivato l’agriturismo: nell’ex convento settecentesco, ecco nascere degli alloggi completamente indipendenti. Monolocali con 2 posti letto o bilocali per accogliere fino a 5 persone. Una tranquilla permanenza in un’atmosfera del passato tra soffitti affrescati, profumi e sapori della campagna.

Di prossimi desideri ne abbiamo. Almeno due: tornare a chiacchierare con Paolo e sederci nel ristorante contadino a base di specialità tipiche. Un menu che cambia ogni due mesi secondo i ritmi della campagna e che, i giovedì e i venerdì, aggiunge un dettaglio: i borlenghi, preparati in sala per la gioia degli ospiti e dei loro sguardi.Azienda Agricola San Polo
Via San Polo, 5 – Castelvetro MO
Alloggi e Cantina: tel. 059790539 – 3480738343
Ristorazione: tel. 3381120331
info@agrisanpolo.it

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, dal 2006 ho collaborato con i principali network di informazione in Italia. Mi occupo inoltre di revisione di testi ed organizzazione di eventi. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food.

Related