Barbecue Facile: la guida risolutiva per imparare a cucinare dall’antipasto al dolce

Barbecue Facile: la guida risolutiva per imparare a cucinare dall’antipasto al dolce

Quella del barbecue è una passione che che da oltre 30 anni accompagna Gianni Guizzardi, sua moglie Magda e il figlio Giacomo i quali, insieme, ne hanno fatto una brillante attività professionale, trasformando negli anni un’icona dello stile di vita nordamericano in un “nuovo” modo di cucinare la classica grigliata e numerosi altri piatti della tradizione italiana.

Mille, d’altronde, sono i volti del barbecue: ottimo per preparare un ricco banchetto per una comitiva di amici, una cena intima o un pranzo veloce in famiglia. Tutto nel pieno rispetto del gusto e della salute.

Ecco allora il desiderio di realizzare una guida risolutiva per imparare a cucinare al barbecue non solo le carni, ma anche pesce, verdure, pasta, pane e pizza e perfino dolci. Piatti gustosi e sani da realizzare utilizzando esclusivamente questo strumento che permette di guadagnare tempo e benessere grazie a un sistema di cottura leggero e sano che elimina i grassi in eccesso.

Grazie a Gianni Guizzardi, Marco Floris, Elisa Azzimondi, il fotografo Niko Boi e gli Chef e i Pasticceri, docenti dell’Accademia dei Signori del Barbecue, è nato “BARBECUE FACILE Tecniche, cottura e 60 pratiche ricette dall’antipasto al dolce”, libro interamente dedicato al barbecue e primo della collana “A Tavola con Minerva” ed. Minerva.

“Pur essendo un antico sistema di cucina, tipico di molte culture in tutto il mondo – ha ricordato Gianni Guizzardi, titolare dello storico punto vendita “Athos Guizzardi” nonché autore del libro – nel nostro Paese il barbecue era indissolubilmente legato e confinato all’orizzonte della grigliata nelle domeniche estive, ma immaginavo che se le persone avessero visto, e assaggiato, quali e quanti piatti si possano cucinare con questo strumento, si sarebbero convertite a una nuova filosofia, quella che mi piace pensare come lo stile barbecue all’italiana”.

Con il supporto di apparecchiature che riescono a garantire ottime performance di cottura, grazie alle tecniche di progettazione e costruzione con materiali di altissima qualità implementata dalle aziende nordamericane con le quali la famiglia Guizzardi collabora, il desiderio di diffondere e far conoscere un nuovo modo di cucinare sano e gustoso ha preso avvio, tanto da permettere di fondare L’Accademia dei Signori del Barbecue: la prima scuola di cucina italiana con il barbecue che riunisce come tutor Chef e Pasticceri tra cui: Francesco Bedocchi, Igles Corelli, Gino Fabbri, Pasquale Falanga, Mario Ferrara, Marco Flooris, Giacomo Galeazzi, Giacomo Guizzardi, Marco Montanari, Ivan Poletti, Massimiliano Poggi, Simone Ropa.

Ma attenzione: il libro non nasce per essere un ricettario. “Perr imparare la tecnica – ha continuato Guizzardi – non è necessario sapere se una ricetta richiede il rosmarino o l’aglio, l’importante è il “come” cucinare, quale la tecnica di cottura più adatta, che temperatura occorre osservare e mantenere. Ogni chef sa che in cucina se la temperatura cambia, cambia tutto il risultato. Questa nostra cura e precisione, ha fatto sì che negli anni, potessimo collaborare e avvicinare i migliori chef nazionali che ci hanno consentito di mettere a frutto nuove idee e nuovi consigli: ottimi insegnanti ci hanno permesso di capire le potenzialità di questo nuovo approccio. Chi viene con noi per acquistare uno dei nostri barbecue, non ci abbandona più e il nostro post-vendita riceve telefonate di clienti che ci raccontano entusiasti di quanto siano soddisfatti del nostro prodotto”.

In questo nuovo percorso, Guizzardi ho coinvolto e conosciuto tanti amici: grandi chef stellati e appassionati che hanno aperto le loro cucine, comprendendo come il barbecue possa essere uno strumento fondamentale in cucina e non solo un accessorio da sfoggiare in qualche occasionale grigliata.

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, dal 2006 collaboro con i principali network di informazione in Italia. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food.

Related