Topolino a Bologna, una mostra per festeggiare i suoi 70 anni

Topolino a Bologna, una mostra per festeggiare i suoi 70 anni

Il settimanale Topolino quest’anno celebra i suoi primi 70 anni: il numero 1 del giornale Disney appariva in edicola il 7 aprile 1949. Da allora, continua a regalare emozioni e divertimento con i suoi fumetti.

Per festeggiare questo traguardo, va in scena a Bologna 70 ANNI DI TOPOLINO – Dietro le quinte dei fumetti Disney, la mostra Panini Comics allestita nelle sale di FICO Eataly World dal 10 maggio al 20 ottobre 2019.

Questa esposizione multimediale immerge i visitatori nei momenti più significativi dei 70 anni di storia del giornale, straordinaria palestra di creatività le cui pagine sono in gran parte realizzate dagli autori del “Disney Made in Italy”, che ancora oggi proseguono ad alimentare oltre i 3/4 dei fumetti Disney pubblicati in tutto il mondo.

Allestita da GraFFiti Creative e curata dall’esperto Federico Fiecconi, la mostra si snoda in tre spazi.

La sala “Nel girone delle Grandi Parodie” ricrea un cerchio infernale con tanto di fuoco (digitale) a centro sala, dove sono esposte tutte le tavole della celebre storia “L’Inferno di Topolino”, la cui prima puntata comparve su TOPOLINO n. 7 dell’ottobre 1949. La “Divina Commedia” Disney, con Topolino e Pippo rispettivamente nei panni di Dante e Virgilio, venne realizzata in 6 puntate dallo sceneggiatore Guido Martina e dal disegnatore Angelo Bioletto. Si tratta della storia capostipite delle “Grandi Parodie Disney”, un’eccellenza tutta italiana. L’esperienza di ritrovare questo storico fumetto è resa speciale dall’avvolgente e suggestiva proiezione in un set sulfureo in circle vision a 360° delle più spettacolari vignette dell’avventura. Nella stessa sala sono anche esposti materiali creati da alcuni fra i più noti autori italiani per altre memorabili “Grandi Parodie” ispirate alle opere di romanzieri del calibro di Salgari, Tolstoj, Hugo e Kerouac. In mostra, disegni, tavole e albi da “Il dottor Paperus”, “Paperino Don Chisciotte”, “Guerra e Pace”, “Le due tigri”, “Moby Dick”, e le versioni Disney de “La Strada” di Federico Fellini e “Miseria e Nobiltà” di Eduardo De Filippo.

La sala “Segreti e capolavori dei fumetti di TOPOLINO” porta il pubblico a scoprire i “dietro le quinte” delle storie Disney attraverso 7 teche ricolme di materiali originali creati da autori e disegnatori italiani che mostrano tutte le fasi di lavorazione dei fumetti di TOPOLINO, dalla nascita dell’idea della storia e dei primi bozzetti, e via via attraverso le fasi di disegno e inchiostrazione fino alla coloritura e alla realizzazione della copertina di un numero di TOPOLINO. Fra le tante le tavole originali, ci sono anche i preziosi “ferri del mestiere” di Massimo De Vita: matita, pennello e pennino di un autore che vanta 55 anni di attività, fra i più amati dal pubblico di tutto il mondo. La sala espone i disegni originali utilizzati per creare alcune splendide copertine storiche ma anche recenti, compreso lo schizzo da cui ha preso vita quella ufficiale del 70°, che il Maestro veneziano Giorgio Cavazzano ha disegnato omaggiando quella dello storico numero 1.

Nella sala “Cinema” presentazioni multimediali fanno scorrere curiosità (Top Trivia), tavole e schizzi (Top Art) e una selezione di 70 fra le più belle copertine (Top Cover). Sul grande schermo del teatro, il video Disney “Behind the Strips” racconta la lavorazione della storia in 8 episodi “Alla ricerca di Topolino”, pubblicata a puntate sul settimanale a partire dal n. 3286 del 2018 per festeggiare i 90 anni del celebre personaggio. Sullo schermo, le fasi di un percorso creativo raccontato dai suoi autori, a cominciare dallo sceneggiatore Francesco Artibani e dal disegnatore della prima puntata, Giorgio Cavazzano. Nel video compaiono tutti i disegnatori: Stefano Intini, Lorenzo Pastrovicchio, Claudio Sciarrone, Corrado Mastantuono e altri artisti “Top”, fra cui il genovese Andrea Freccero, di recente nominato supervisore artistico delle testate Disney Panini Comics.

Nella mostra trovano spazio anche i più begli esempi di un’esperienza immersiva che ha regalato ai lettori molto di più che un semplice fumetto: anniversari come gli 85 anni di Paperino e i 50 anni di Paperinik, numeri speciali, gadget da collezione, albi fuori serie, copertine in tiratura limitata ricercate dai collezionisti. Non potevano mancare gadget entrati nell’immaginario collettivo, come le 8 monete di “Storia e gloria della dinastia dei Paperi” (1970) o i “Francobolli che tintinnano” dell'”Operazione Quack” (1973).

A partire da metà maggio, nell’area a libero accesso adiacente all’ingresso della mostra, ogni sabato pomeriggio sarà possibile partecipare gratuitamente a un’esperienza in stile “Comic Art Academy” in cui imparare i fondamentali del fumetto Disney guidati da un esperto artista della scuderia Disney/Panini Comics.

ORARI

Aperto tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 23.00 (sabato fino alle ore 24.00)

INGRESSI

– Ingresso individuale con l’acquisto dell’albo speciale 70 anni di Topolino: €5

– Ingresso di gruppo fino a 2 adulti + 3 ragazzi con l’acquisto del “Family Pack” che

include l’albo speciale 70 anni di Topolino più 3 card da collezione: €15

– Bambini fino a 3 anni, over 65, portatori di disabilità: ingresso gratuito

FICO Eataly World

Via Paolo Canali, 8, 40127 Bologna

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, Web Content Editor, Copywriter. Dal 2006 ad oggi ho collaborato con i principali network di informazione in Italia. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food & Beverage.

Related