Vivaldi, a Bologna la mostra che racconta il suo unico grande amore: la musica

Vivaldi, a Bologna la mostra che racconta il suo unico grande amore: la musica

Silenzio, il maestro si racconta.
L’universo da scoprire è quello di “Vivaldi. La mia vita. La mia musica”, visitabile tutti i giorni ad esclusione del lunedì, a Palazzo Fava a Bologna fino al 3 novembre.

In città tutti ne parlano.
Perché la mostra-show prodotta da Emotional Experiences S.r.l. e Genus Bononiae non lascia spazio a fraintedimenti e riesce ad avvicinare un pubblico ampio e trasversale alla musica classica, a rapire il visitatore e porlo nella mani di Antonio Vivaldi, uno dei più grandi compositori di tutti i tempi nonché tra i massimi esponenti del barocco musicale, autore de “Le Quattro Stagioni” e detto il Prete Rosso per il colore della sua chioma nascosta dalle parrucche di moda a quei tempi.

“Vivaldi. La mia vita. La mia musica” è il risultato di tecnologie innovative in un contesto multisensoriale ove musica, vita e immagini si fondono alla perfezione.
Ma andiamo con ordine.

Il percorso della mostra si snoda attraverso le sale del Piano Nobile di Palazzo Fava.
La nascita in una famiglia numerosa e l’infanzia a Venezia, afflitto sin da piccolo da quella “strettezza di petto”, o forma d’asma, il violino, i primi tentativi creativi, il sacerdozio, l’attività di insegnamento al Pio Ospedale della Pietà dove rimase sino al 1720, le numerose commissioni da famiglie nobiliari e reali d’Europa all’apice della sua carriera, il trasferimento a Vienna in un momento infelice della sua vita dove poi morì, e l’oblio durato per quasi due secoli.
Tappa dopo tappa, si giunge nella Sala Giasone per farsi abbracciare da un’esplosione di emozioni.

L’audioguida, compresa nel biglietto e facilissima da utilizzare, accompagna gli spettatori durante tutto il percorso. Se l’esordio è affidato alla voce della giovane orfanella Anna Maria, nella seconda parta è Giancarlo Giannini a prendere la parola, quando un Vivaldi ormai maturo fa un bilancio della sua vita, tra dolci ricordi del passato e la sua unica compagna di vita: la musica.

Una mostra a misura di famiglia: sono previste, infatti, audio guide con testi adatti ai bambini.

“Vivaldi. La mia vita. La mia musica” – Palazzo Fava

Via Manzoni, 2 – Bologna

Tel. +39 051 1993 6305

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, dal 2006 ho collaborato con i principali network di informazione in Italia. Mi occupo inoltre di revisione di testi ed organizzazione di eventi. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food.

Related