Bologna, così, non l’avete mai vista

Bologna, così, non l’avete mai vista

“Le mappe di Italy for Kids sono incredibili e speciali, vere e proprie mappe della città in cui sono segnati i principali monumenti e le principali attrazioni”. Come l’inedita mappa di Bologna per i più piccoli.

A parlarcene è Emanuele Boaretto, titolare della libreria Caramelle di Carta.
“La particolarità sta nelle miniature dei personaggi famosi legati alla città: da Marconi a Cremonini, passando per Zanardi e Carducci. Sulla mappa vengono inseriti nei luoghi di nascita oppure legati alle loro attività, in modo da poter andare a vedere quei posti dove loro sono stati protagonisti. Inoltre, vi sono stickers e giochi per i bambini sempre collegati alla città”.

Una vera e propria mappa 2.0 ottima per la classica gita fuori porta, ma non solo. “Ho scoperto che molti comprano la mappa della propria città per scoprire cose che magari non hanno mai visto, pur frequentandola da anni”.

Ma come è nata l’idea di Caramelledicarta.it, libreria online specializzata in libri per bambini da 2 a 12 anni? “Mi ero già approcciato al mondo dell’e-commerce, ma volevo realizzare qualcosa di mio, così nel giugno del 2018 mi sono buttato. Mi sono sempre piaciuti i libri e ho notato che, nonostante ci siano videogiochi e console, il libro per bambini rimane ancora un ottimo strumento educativo e giocoso. Ho scelto però di lavorare solo con determinate case editrici, perché sono sempre alla ricerca di cose nuove e di qualità, e ce ne sono parecchie”.

Emanuele offre iniziative “sartoriali” su misura, regali speciali e pacchetti personalizzati.
“Una mamma rappresentante di classe mi ha contattato per donare dei libri alla biblioteca della classe in vista del Natale. Abbiamo concordato un libro per ogni bambino, realizzato il pacchetto e spedito in modo che per la festa di Natale ogni bambino avesse il suo libro regalo. Un’altra mamma voleva preparare un regalo di battesimo alla nipotina: 18 libri, uno da aprire ogni anno il giorno del compleanno. Quindi siamo partiti da un libro tattile per il primo anno, fino al romanzo per il diciottesimo. Per Tegamini, nota mamma blogger, invece che mandarle il solito unboxing ho realizzato un piccolo gioco dell’oca per lei e il suo bambino, dove ogni 2 caselle vi era un libro da aprire”.

Massima creatività, dunque. “Sono molto disponibile e flessibile per ogni tipo di richiesta Queste sono le iniziative più belle: sono uniche da realizzare, così come è unico il risultato finale”.

Caramelle di Carta è una libreria per bambini 100% ecologica e a impatto zero. Tema sempre attuale, oggi ancora di più. Come si concretizza questo impegno? “Utilizzo carta e cartone riciclati o da riciclare, dagli imballaggi al nastro adesivo. Promuovo molti libri a tema ecologia-riciclo rifiuti-raccolta differenziata per stimolare i piccoli – ma anche gli adulti –  a rispettare l’ambiente, a conoscere i vari procedimenti che ci sono per lo smaltimento dei rifiuti e a come si possano riutilizzare, anche in modi divertenti”.

Visto che il Natale si avvicina, come invitare i genitori a regalare libri ai loro bambini? “Non sono contro videogiochi o giocattoli, anzi ben vengano. Ma in questi ultimi anni il libro ha assunto una connotazione ancora più affascinante, misteriosa e di scoperta per il bambino”.
Le case editrici, d’altronde, hanno ampliato notevolmente i loro cataloghi e oggi, più che mai, è possibile trovare libri su qualsiasi argomento. “Spesso, con l’aiuto del libro, è più facile introdurre o affrontare una determinata tematica con i bambini, sia a scuola che a casa. E poi, non per ultima, la magia e la fantasia che generano in loro. Un bambino che legge una storia sui pirati, che si appassiona di dinosauri o di spazio, che scopre la vita e il lavoro di donne caparbie e tenaci, è sempre una risorsa in più per la nostra società futura”.

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, dal 2006 ho collaborato con i principali network di informazione in Italia. Mi occupo inoltre di revisione di testi ed organizzazione di eventi. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food.

Related