Cocktail e cucina di mare: Locanda CelestiAle a Bologna

Cocktail e cucina di mare: Locanda CelestiAle a Bologna

Sotto i portici di Via Saragozza, poco più di un anno fa, debuttava Locanda CelestiAle.
Lì, ove sorgeva un tempo l’Agua, la svolta grazie a due padroni di casa.
Una grande amicizia, la loro, che si è consacrata con un progetto lavorativo capace, nel corso dei mesi, di crescere notevolmente.

Aperitivi e cocktail dell’impeccabile Celestino Salmi, maestro della mixology classica. Grandi cocktail storici, enorme rispetto per gli ingredienti, estrema precisione nelle ricette e una gestualità e una eleganza come pochi. Una solida formazione alle spalle e numerose esperienze di altissimo livello come il Caffè Zanarini, Gamberini e il Ristorante due stelle Michelin San Domenico di Imola.

Accanto a lui, Alessandro Chionsini, imprenditore di successo, uomo di classe, amante della cucina.
Due anime diverse che hanno saputo unire anche le loro storie legate al mare: Celestino è di Porto Garibaldi in provincia di Ferrara, Alessandro di origini livornesi.

Forte il desiderio di investire sul cibo di qualità. Una volta allargata la squadra, la decisione di mettersi in gioco e di proporre proprio una cucina di mare snella e riconoscibile.
L’intento, naturalmente, è di riuscire a differenziarsi da tutte le altre proposte di via Saragozza, strada che negli ultimi anni ha totalmente cambiato abito.

Materie prime di qualità, crudité di pesce, la volontà di puntare alla freschezza, una forte creatività e un servizio curato e attento in un locale dinamico che non desidera appesantire il cliente.
Ecco dunque che Locanda CelestiAle può andare in scena con le sue eccezionali proposte, la giusta atmosfera, una 40ina di coperti e spazi arricchiti da opere d’arte alle pareti.Uno spettacolo a cui, anche noi, abbiamo preso parte qualche sera fa. Ospiti dell’evento Dinner, songs, swing and more, abbiamo partecipato a una cena-degustazione che ci ha permesso di conoscere il meglio del menù e assaporare tante sfumature.

Tra l’aperitivo di benvenuto curato da Salmi “Puccini dentro porta”, e Tataki di salmone come antipasto, ecco farsi spazio un tris di primi con pasta rigorosamente fresca, opera di un laboratorio artigianale: Passatelli al ragù di crostacei, Spaghetto alici e Pecorino, Chicche di patate viola con ragù di polpo e pane croccante. A seguire, Polpo arrostito, la sua acqua, crema di patate, cicoria ripassata, Anguilla, crema di melanzane, porro e carbone di porro.
A suggellare la cena, il panettone di Francesco Elmi di Regina di Quadri con mascarpone al Grand Marnier.Oggi Locanda CelestiAle è una certezza. Tutti i giorni a partire dalle 18:30 fino a tarda sera.
Con una sorpresa nel weekend: sabato e domenica la Locanda è aperta anche a pranzo con proposte di pesce ma anche piatti della tradizione come tortellini, tagliatelle al ragù e cotoletta alla bolognese.

Locanda CelestiAle

Via Saragozza 63/A, Bologna

Tel. +39 051.0519919068

Author

Valeria Scotti

Valeria Scotti

Giornalista, dal 2006 collaboro con i principali network di informazione in Italia. Negli ultimi anni ho approfondito la comunicazione legata al settore Food.

Related